LA CENERENTOLA. GRAND HOTEL DEI SOGNI

ven 2 dicembre 2022

 

Progetto Opera Domani XXVI edizione
Tratto da La Cenerentola
musica di Gioachino Rossini
libretto di Jacopo Ferretti
adattamento musicale e drammaturgico a cura di AsLiCo

Direttore d’orchestra Riccardo Bisatti
Regia Daniele Menghini
Scene Davide Signorini
Costumi Nika Campisi
Luci Gianni Bertoli

Don Ramiro Pierluigi D’aloia
Dandini Alfonso Michele Ciulla, Pierpaolo Martella
Don Magnifico Ranyi Jiang, Matteo Mollica
Clorinda Jiayu Jin, Deborah Solange Martinez
Tisbe Julia Helena Bernhart
Angelina, sotto il nome di Cenerentola Arina Alexeeva, Marta Pluda
Alidoro Nicola Ciancio, Masashi Tomosugi
Lobby Boys Elisa Galeotti, Domenico Luca, Duccio Zanone

Orchestra 1813

Produzione AsLiCo
In coproduzione con Théâtre des Champs-Elysées e Opéra de Rouen

ISCRIZIONE DELLE SCUOLE TRAMITE BANDO IN USCITA A OTTOBRE 2022

Nella versione di Rossini non ci troviamo di fronte a una vera e propria fiaba, poiché il compositore e il suo librettista depurano la storia da tutti gli elementi magici e fiabeschi: non ci sono topi che si trasformano in cocchieri, nessuna zucca che si trasforma in carrozza, non c’è la fata madrina e non c’è nemmeno la scarpetta di cristallo. La nostra storia prende vita in un grand hotel: un melting pot di culture e classi sociali differenti, una dimensione che fa dello scambio e dell’incontro una ricchezza, un luogo speciale in cui un ospite illustre come un principe può incontrare e innamorarsi proprio di una cameriera, riconoscendo la vera bellezza che si nasconde dietro un grembiule sporco.

Il padre di famiglia, Don Magnifico, che si trova ormai sul lastrico dopo aver sperperato tutta l’eredità di Cenerentola, trasforma il suo palazzo in un grand hotel, con la speranza di risollevare le finanze della casa. Ritagliandosi il ruolo di concierge, obbliga Cenerentola a vestire gli abiti della cameriera e ne fa la sua serva, concedendo alle figlie, Clorinda e Tisbe, di vivere da eterne vacanziere, servite e riverite dalla povera sorellastra.

Un bel giorno, la visita inaspettata di un ospite speciale cambierà le sorti della fanciulla maltrattata: il principe Ramiro in persona, accompagnato dal cameriere Dandini, sceglie proprio il famoso salone delle delizie del grand hotel per dare un gran ballo e sposare così la fanciulla dal cuore più puro di tutto il regno.

Cenerentola con la sua bontà riuscirà a conquistare il cuore del principe, aiutata dal buon Alidoro, il pony express dei sogni che sfreccia in lungo e in largo per il regno, realizzando i desideri dei cuori gentili.

Copyright © Fondazione Teatro della Fortuna - Piazza XX Settembre n.1 - 61032 Fano (PU) - Tel. 0721 827092/830742 - Fax 0721 1797396 - P.IVA: 02281400412
Botteghino: Tel. 0721 800750 - Fax 0721827443 - email: botteghino@teatrodellafortuna.it

Torna su